MOON RIVER

 

RESIDENZA PRIVATA 75MQ – BOLOGNA (BO)
Protetto dalla viabilità principale, l’edificio che ospita l’appartamento oggetto di intervento fa parte di un borghetto tipicamente bolognese per le caratteristiche architettoniche e tipologiche, ma quasi avulso dal contesto circostante nel suo essere una oasi libera dal rumore del traffico. L’appartamento è situato al primo piano: lo stato di fatto pre-lavori era caratterizzato da una sorta di anonimia per quanto riguarda le finiture e i materiali. La cliente, una giovane brillante con hobby artistici ed artigianali, ha sin dall’inizio espresso il desiderio di voler caratterizzare fortemente quegli anonimi muri per poterli rendere riconoscibili e personali per lo stile utilizzato. Per questo motivo è stato deciso di incidere sull’impianto tipologico dell’appartamento, pur rispettando e non intervenendo in modo intensivo sulle partizioni per rispettare lo schema murario esistente, invertendo la zona giorno e la zona notte, in modo da sfruttare le ampie finestrature presenti per poter ottimizzare gli spazi a disposizione: in particolare il progetto ha previsto l’estensione della superficie a disposizione per la zona giorno a diretto contatto con un ambiente destinato per gli hobby della cliente. L’uso di un parquet nodato e dall’aspetto molto naturale in dialogo, ma non in contrasto, con l’impatto massivo e grezzo della ceramica di rivestimento connota in modo molto forte e contemporaneo l’appartamento, donandole quel carattere riconoscibile sempre desiderato dalla cliente.


pianta di progetto